SBAM! Una prima edizione col botto!

0
Spettacoli

0
Incontri e partecipazioni
0
espositori

0
eventi e 25 tornei

Sono stati quattro giorni intensi e divertenti quelli della prima edizione di Carrara Show, il salone dei giochi e del fumetto che si è svolto da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno, un evento che mancava nel panorama delle manifestazioni di CarraraFiere.

Sono stati davvero tanti i visitatori che hanno affollato i padiglioni per partecipare a giochi vecchi e nuovi, assistere a spettacoli o essere protagonisti assieme agli youtubers più celebrati del momento, c’è soddisfazione per una manifestazione che ha visto la partecipazione di ben 214 espositori (14 stranieri) su un’area di 25.000 metri quadrati.

 

Carrara Show, grazie alla presenza contemporanea di diverse aree tematiche (fumetto, videogame e entertainment oltre che area Kids) è stata in grado di soddisfare le aspettative di un pubblico di appassionati molto diversificato oltre che di migliaia di semplici curiosi con grande capacità di coinvolgimento delle scuole oltre che con ospiti di altissimo valore molto conosciuti non solo fra gli specialisti.

La riuscita e la qualità del salone è sottolineata anche da un programma con oltre 250 eventi con 50 fra incontri e presentazioni, 22 spettacoli con 7 concerti, 14 workshop e ben 25 tornei.

 

Non sono andate deluse le attese per la partecipazione cosplayer particolarmente amati dai giovani come Giada Robin, Selhin Flowergirl e Milky Way e di youtubers che hanno dato spettacolo sul palco come CiccioGamer89, Quei Due Sul Server oppure ilvostrocaroDexter, ma anche Anima, J0k3R solo per citarne alcuni, mentre la presenza di ben 50 associazioni ludiche, culturali, sportive sono state protagoniste di ogni genere di attività

Molto apprezzata la collaborazione dei 180 ragazzi di istituti della provincia di Massa Carrara che si sono impegnati nel servizio di hostess / steward con grande disponibilità facendo un’esperienza preziosa assieme a tanti coetanei. Fiore all’occhiello di questa prima edizione è stato “Fumetto su Marmo”, evento davvero unico realizzato in collaborazione con gli specialisti dello studio Tor Art e l’impianto di T&D Robotics.

Un progetto complesso e affascinante che parte dal disegno a mano libera,  successivamente scansionato e rielaborato da sofisticati macchinari in grado di incidere su sottili lastre di marmo bianco di Carrara, dando vita a vere e proprie opere d’arte. A cimentarsi con questa tecnica innovativa nel corso delle quattro giornate di manifestazione sono stati alcuni dei più noti illustratori italiani: Leo Ortolani, Pedro Andreo, Silvia Tidei, Mario Del Pennino, Bigio, Giuseppe Di Bernardo, Bruno Brindisi, Lucio Parrillo, Dentiblù, Fabio Civitelli, Giorgio Cavazzano, Alfredo Castelli, Felinia, Federico Maria Sardelli, Capras, Tuono Pettinato e il carrarino Emanuele “Manu” Tonini.

 

Photogallery

Giorno 1
Giorno 2
Giorno 3
Giorno 4